ago
30
2011

Al via il Concorso “IMPATTO ZERO”

Al via il Concorso “IMPATTO ZERO”

premio impatto zero2Il concorso “Impatto Zero” nasce dall’idea di promuovere la cultura della sostenibilità, convinti che l’attenzione all’ambiente e scelte di vita ecosostenibili declinino nel concreto una cultura di pace. Nell’Anno Europeo del Volontariato e della Cittadinanza Attiva Arci Padova, in collaborazione con il Comune di Padova, Acegas-APS e il Centro servizi per il volontariato, ha ritenuto importante valorizzare quelle realtà associative e i singoli cittadini che abbiano adottato, spontaneamente, comportamenti ecologicamente e socialmente virtuosi per ridurre il proprio impatto ambientale.

Un’iniziativa per contribuire alla creazione di una maggiore sensibilità e all’adozione di “buone pratiche” da parte dei cittadini e dei soggetti del Terzo Settore.

Le buone pratiche che si vogliono premiare riguardano azioni, iniziative e servizi in grado di ridurre al minimo lo sfruttamento di risorse naturali, l’emissione di sostanze inquinanti e la produzione di rifiuti e contribuire a migliorare la qualità della vita sociale, le pari opportunità e la solidarietà a livello locale e globale.

Al Premio possono concorrere tutte le associazioni e tutti i cittadini che abbiano intrapreso azioni, iniziative, progetti concreti, finalizzati a una diminuzione della propria impronta ecologica, in una o più delle seguenti aree:

 

  • RISPARMIO ENERGETICO (es. energie alternative, efficienza energetica, riduzione dei consumi,…)
  • RIFIUTI (es. raccolta differenziata, riduzione dei rifiuti, riuso, nuovi ruoli per materiali di scarto o di scarto, disimballo, ecc.);
  • MOBILITÀ SOSTENIBILE (es. car sharing, car pooling, utilizzo di mezzi pubblici, carburanti alternativi, mezzi non inquinanti);
  • SCELTE DI CONSUMO (es. autoproduzione, filiera corta, cibo biologico, a km zero e/o di stagione, costituzione di gruppi di acquisto, turismo ed ospitalità sostenibili, cultura della pace, cooperazione e solidarietà, commercio equo e solidale, finanza etica, ecc.).

Il concorso prevede tre premi per tre diverse categorie

  1. PREMIO ASSOCIAZIONI
  2. PREMIO CITTADINI
  3. PREMIO ECO-ORIGINALITA’: un’idea nuova e originale capace, ad esempio, di reinventare nuovi ruoli per materiali di scarto o di recupero o per gli oggetti in disuso incentivando così modi ottimistici e propositivi di vivere l’ambiente e l’ecologia


REGOLAMENTO

 

PREMIO “IMPATTO ZERO!”

Buone prassi di sostenibilità nell’associazionismo

ART. 1 – Destinatari

Il Concorso si rivolge a tutte le associazioni e a tutti i cittadini (intesi come singoli, nuclei familiari o gruppi di coinquilini che convivono nella stessa abitazione) con sede, o domicilio, nel territorio di Padova e Provincia, che abbiano messo in atto concrete azioni, iniziative e servizi in grado di ridurre al minimo  la propria impronta ecologica.

ART. 2 – Oggetto del concorso

Il concorso premierà azioni, iniziative e servizi avviate al fine di ridurre al minimo lo sfruttamento di risorse naturali, l’emissione di sostanze inquinanti e la produzione di rifiuti e contribuire a migliorare la qualità della vita sociale, le pari opportunità e la solidarietà a livello locale e globale. Si partecipa candidando se stessi o la propria associazione; basta compilare l’apposito modulo scaricabile sul sito www.arcipadova.org, e descrivere sinteticamente le buone prassi messe in atto per una o più categorie in concorso, ossia:

  • RISPARMIO ENERGETICO (es.energie alternative, efficienza energetica, riduzione dei consumi,…)

  • RIFIUTI (es. raccolta differenziata, riduzione dei rifiuti, riuso, nuovi ruoli per materiali di scarto o di scarto, disimballo, ecc.);

  • MOBILITÀ SOSTENIBILE (es. car-sharing, car-pooling, utilizzo di mezzi pubblici, carburanti alternativi, mezzi non inquinanti);

  • SCELTE DI CONSUMO (es. autoproduzione, filiera corta, cibo biologico, a km zero e/o di stagione, costituzione di gruppi di acquisto, turismo ed ospitalità sostenibili, cultura della pace, cooperazione e solidarietà, commercio equo e solidale, finanza etica, ecc.).

 

Non verranno presi in considerazione moduli/coupon compilati parzialmente.

 

ART. 3 Tempi e modalità di presentazione delle candidature

Le candidature dovranno pervenire sull’apposito modulo (scaricabile sul sito www.arcipadova.org) entro e non oltre il 20 settembre 2011via mailall’indirizzo padova@arci.it, con oggetto “Premio impatto zero” (seguirà mail di avvenuta ricezione della candidatura)

La partecipazione è gratuita.

Per info: Associazione Arci Padova, tel. 049-8805533, e-mail: padova@arci.it

ART. 4 Criteri di valutazione, premi e premiazione

Un’apposita commissione, valuterà i lavori pervenuti tenendo presenti i seguenti criteri:

  • l’impatto ambientale e la sostenibilità delle azioni/iniziative/prassi proposte

  • l’efficacia sul versante della promozione della cultura della sostenibilità nonché del miglioramento della qualità della vita sociale, le pari opportunità e la solidarietà;

  • l’impegno complessivamente necessario per mettere in pratica queste prassi

  • la potenziale “esportabilità” delle prassi ad altre realtà del territorio

  • l’originalità e la creatività della proposta candidata

Il giudizio della Commissione è inappellabile.

Il concorso prevede tre premi per tre diverse categorie:

  1. PREMIO ASSOCIAZIONI
  2. PREMIO CITTADINI
  3. PREMIO ECO-ORIGINALITA’: un’idea nuova e originale capace, ad esempio, di reinventare nuovi ruoli per materiali di scarto o di recupero o per gli oggetti in disuso incentivando così modi ottimistici e propositivi di vivere l’ambiente e l’ecologia

 

La giuria e l’organizzazione si riservano la possibilità di assegnare eventuali altri premi o menzioni in aggiunta o a completamento di quelli elencati.

vincitori saranno premiati improrogabilmente il 25 settembre e in occasione della Festa provinciale del Volontariato, dalle ore 11, davanti a palazzo Moroni (Area Arci e Cittadinanza Attiva).

Il verbale di proclamazione dei vincitori sarà pubblicato sul sitowww.arcipadova.org.

ART. 5 Norme finali

I partecipanti al Concorso s’impegnano ad accettare quanto previsto dal presente regolamento.

Il candidato referente consente il trattamento dei dati personali forniti all’atto della candidatura.

Il responsabile del trattamento dei dati è l’Associazione Arci Padova.

L’organizzazione avrà pieno potere decisionale per quanto non previsto dal presente regolamento.

Scarica il REGOLAMENTO E SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

 

In collaborazione con:

acegas

csv_padova


Comune Padova

Comune di Padova
Assessorato all’Ambiente

 

 

I commenti sono chiusi.